Home SPETTACOLO “L’ Arrosticiere in Piazza”, rievocazione storica della primitiva tecnica di cottura degli arrosticini

“L’ Arrosticiere in Piazza”, rievocazione storica della primitiva tecnica di cottura degli arrosticini

“L’ Arrosticiere in Piazza”, rievocazione storica della primitiva tecnica di cottura degli arrosticini
0
0

Il 6 e il 7 ottobre 2018, si terrà a Civitaquana la II Edizione de “L’Arrosticiere in Piazza”, ideato dalla Famiglia Ginestrino col patrocino del Museo delle Genti d’Abruzzo.

CIVITAQUANA Nel cuore dell’Abruzzo, nella terra dei Vestini, alle falde del Gran Sasso sud – orientale, in un’area compresa fra Catignano, Citvitaquana, Carpineto della Nora, Brittoli, Civitella Casanova e Villa Celiera, dove anticamente passava un importante tratturo, via di comunicazione dei pastori transumanti, nascerebbe e sarebbe stato perfezionato l’ arrosticino fatto a mano, il piatto simbolo per eccellenza della cucina agropastorale abruzzese, ora famoso anche fuori regione e all’estero.

Secondo i racconti popolari, tramandati oralmente da generazione a generazione, alcune famiglie di pastori e allevatori decisero di stanziarsi nella zona per vendere la carne di pecora in strada, soprattutto in occasione delle festività, delle fiere, delle ricorrenze e dei mercati, tagliandola e arrostendola tra due file di mattoni sui carboni con un ceppo di legno di sanguinella o di olivo.

A tal proposito, il 6 e il 7 ottobre 2018, si terrà a Civitaquana la II Edizione de “L’Arrosticiere in Piazza”, ideato dalla Famiglia Ginestrino col patrocino del Museo delle Genti d’Abruzzo. Una rievocazione storico, folcloristica e gastronomica sull’origine dell’arrosticino cotto con la tecnica primitiva.

Un evento organizzato dalla famiglia Ginestrino, eredi dei macellai di Civitaquana che furono i primi ad essere immortalati nel 1930 dalla macchina fotografica degli antropologi svizzeri Paul Scheuermeier e Gerhard Rohlfs (venuti in Abruzzo a studiare usi e costumi delle popolazioni locali), mentre cuocevano con il primordiale arrosticiere in pietra la carne di pecora infilata a pezzetti sui bastoncini.

La signora che cuoce gli arrosticini e il macellaio che taglia la carne sarebbero i nonni dei cugini Fabio Ginestrino (ristoratore di Civitaquana) e di Loredana Ginestrino (imprenditrice del settore tipografico a San Giovanni Teatino).

La foto è attualmente ritratta nella copertina del libro “Gli Abruzzi dei Contadini” (1923 – 1930)” della “Textus Edizioni” che raccoglie la documentazione fotografica dei due studiosi svizzeri.

Si legge nella nota di commento alla foto nel libro concessa dal “Museo delle Genti d’Abruzzo”:“L’arrosticiere in piazza. Il grande giorno di festa un macellaio ha montato il suo forno da campo a fianco alla chiesa (vedi il rilievo romanico sul muro della chiesa ! ). Tra alcuni mattoni ha acceso un fuoco di lignite e sopra dispone rametti di olivo e sanguinello lunghi 30 – 35 cm, sui quali ha infilzato 6-8 piccoli pezzi di carne di pecora. La carne salata viene arrostita nel proprio grasso. 1 spedarell costa 30 centesimi. Il macellaio taglia con accetta e coltello i pezzi di carne sulla panca; la donna ravviva il fuoco con il ventaglio di cartone. Sul muro della chiesa è appesa la pecora sotto un telo. La sera tutto è stato mangiato e si è fatto un buon affare”.

Pertanto, al fine di ricordare quell’evento immortalato nella foto 88 anni fa, la famiglia Ginestrino organizzerà il 6 e 7 ottobre 2018, la seconda edizione de “L’Arrosticiere in Piazza”, patrocinato dal “Museo delle Genti d’Abruzzo” con dimostrazioni di arti e mestieri del tempo, primitiva cottura degli arrosticini, gare sportive e spettacoli folcloristici per le vie del paese.

Qui di seguito il programma dei due giorni de “L’Arrosticiere in Piazza”:

Sabato 6 Ottobre 2018:

H 16.00: Dimostrazione di Arti e Mestieri del tempo.

H 16.30: “Duathlon Sprint Corri l’Arrosticino” – 1a Edizione (Uisp Regionale Abruzzo – Molise).

H 18.00: Gara Podistica corri l’Arrosticino – 1a Edizione (Uisp Regionale Abruzzo – Molise)

H 19.00: Primitiva Cottura di Arrosticini

H 20.30 Spettacolo Musicale in Piazza

Dom 7 Ottobre 2018:

  1. 9.00: Dimostrazioni di Arti e Mestieri del Tempo.

H 11.30 Intervento del Museo delle Genti d’Abruzzo

H 12.30: Primitiva Cottura degli Arrosticini e Spettacoli folcloristici in piazza

H 16.30: Primitiva Cottura degli Arrosticini e Spettacoli Folcloristici per le vie del Paese.