Home SPETTACOLO Fai sotto le stelle alle Terme Romane: quando la musica incontra il bello

Fai sotto le stelle alle Terme Romane: quando la musica incontra il bello

Fai sotto le stelle alle Terme Romane: quando la musica incontra il bello
0
0

Sabato 21 luglio, alle ore 21.15 (ingresso libero) le Terme Romane di Chieti ospiteranno il concerto per pianoforte del Maestro Francesco Sentuti

CHIETIUn luogo magico che diventa palcoscenico naturale per l’evento “Fai sotto le stelle”. Sabato 21 luglio, alle ore 21.15 (ingresso libero) le Terme Romane di Chieti ospiteranno il concerto per pianoforte del Maestro Francesco Sentuti che eseguirà brani di Ludwig Van Bethoven, Wolfgang AmadeusMozart, Johannes Brahms, Modest Mussorgsky e Arnold Shonberg.

“Abbiamo pensato di presentare le nostre attività nel sito archeologico più importante della città – dice il capo delegazione Fai di Chieti Roberto Di Monte – innanzitutto ringrazio la Dott.ssa Rosaria Mencarelli, direttore della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo, il suo impegno ha reso di nuovo fruibile le Terme Romane che faranno da sfondo a diversi appuntamenti culturali di richiamo nell’immediato futuro. Tra i nostri obiettivi c’è anche quello di far conoscere e vivere luoghi che altrimenti sarebbero nell’ombra e Chieti ha diversi gioielli da riscoprire. Questo è il primo passo di una collaborazione con la Soprintendenza che sarà sicuramente proficua e duratura”.

Il Fai ha come obiettivo quello di difendere e promuovere beni artistici, naturalistici e monumentali, prima del concerto ci sarà la presentazione della Delegazione di Chieti (rinnovatasi soltanto quattro mesi fa) che illustrerà le iniziative future. Saranno presenti, tra gli altri, Rosaria Mencarelli, Soprintendente Archeologia, Belle Arti, Paesaggio d’Abruzzo; Massimo Lucà Dazio, Presidente FAI Abruzzo e Roberto Di Monte Capo Delegazione FAI Chieti. Conduttore della serata sarà il giornalista Nino Germano.

La serata è stata organizzata anche grazie all’aiuto dell’azienda Dime Srl di San Giovanni Teatino.

L’evento è inserito nel cartellone estivo de “Il Giardino delle Pubbliche Letture…e non solo, serate d’estate insieme per l’arte e la cultura”.