Home SPETTACOLO Atri, week-end dell’Immacolata ricco di eventi
Atri, week-end dell’Immacolata ricco di eventi

Atri, week-end dell’Immacolata ricco di eventi

0
0

Tanti gli appuntamenti dal 7 al 10 dicembre con concerti, spettacoli, mercatini e divertimento

ATRI Concerti, rappresentazioni teatrali, mercatini, workshop, spettacoli, stand enogastronomici, riti antichi e importanti aspetti religiosi. Tutto questo è, in sintesi, il lungo fine settimana dell’Immacolata che dal 7 al 10 dicembre 2017 animerà la città di Atri. Tra le iniziative tutti i pomeriggi Fondaci Aperti per È Natale a Capo d’Atri con mercatini artigianali, danze e prodotti tipici. Per i più piccoli ci sarà la Casa di Babbo Natale e uno spettacolo teatrale della rassegna Racconti d’Inverno. L’8 e il 9 dicembre, alle 21 al Teatro Comunale ci sarà, a ingresso gratuito, la XX edizione di Suoni Mediterranei: l’8 dicembre si esibirà il quartetto ASI’, mentre sabato 9 ci sarà la cantante jazz turca Elif Çağlar. Ancora in fase di definizione il ricco programma dell’affascinante rito dei Faugni, che anche quest’anno animerà il centro storico nella notte tra il 7 e l’8 dicembre. Ad Atri saranno presenti anche 7 blogger provenienti da tutta Italia per documentare la manifestazione nell’ambito di un Educational Tour con l’obiettivo di diffondere sui media di settore e attraverso i social network, le peculiarità dell’offerta turistica della città, le sue attrattive culturali e storiche e i suoi punti di forza. La quattro giorni è stata realizzata grazie al contributo del Comune di Atri, della Fondazione Tercas, della Regione Abruzzo e delle associazioni culturali della città ducale.

Il programma nel dettaglio prevede dalle 15 del 7 dicembre l’iniziativa, a cura della Pro Loco Hatria, È Natale a Capo d’Atri che andrà avanti sino al 10 dicembre dalle 18 a notte fonda con mercatini artigianali, stand, balli tradizionali come la Pizzica e musica live con zampognari e vari gruppi. Alle 18 dell’8 dicembre ci sarà la processione con la statua dell’Immacolata e alle 20 in Piazza Duchi è atteso il ballo delle Pupe. Due fantocci, animati da due persone nascoste all’interno, danzano a suon di musica e fuochi pirotecnici. Alle 21 al Teatro Comunale l’Associazione In Media Res presenterà, a ingresso gratuito, la XX edizione di Suoni Mediterranei in programma anche il 9 alla stessa ora. L’8 dicembre ci sarà il quartetto ASI’, composto da: Ermanno Dodaro (contrabbasso), Francesco Consaga (sax soprano, flauto traverso), Arturo Valiante (piano) e Luca Caponi (batteria). Sabato 9 si esibirà la cantante jazz turca Elif Çağlar con Teo Ciavarella (piano), Domingo Muzietti (chitarra), Massimo Giovannini (basso) e Massimo Manzi (batteria). Il 9 e 10 dicembre (ma anche il 16, il 17 e il 23) dalle 17 alle 19 nel Palazzo Ducale di Atri ci sarà La Casa di Babbo Natale, a cura dell’Associazione Commercianti Atri da Vivere. Il 10 dicembre i bambini potranno vivere le emozioni di favole senza tempo grazie alla rassegna Racconti d’Inverno che alle 17,30 metterà in scena La Cicala, la Formica e… a cura del Teatro Eidos. Il costo del biglietto è di 7,00 euro.

I quattro giorni di festa saranno allietati da numerosi altri eventi e dall’apertura per visite turistiche dei siti culturali quali la Cattedrale, Teatro comunale, Palazzo Acquaviva, Scuderie ducali, dove è possibile ammirare la mostra Il Delta dell’Occhio dell’artista Guy Lydster. Ad anticipare i 4 giorni di festa, sabato 2 dicembre alle 16,30 nell’Auditorium di Sant’Agostino ci sarà il workshop “Idee e Proposte per lo sviluppo delle comunità e dei territori d’Abruzzo” organizzato dall’Istituto di Cultura Urbana di Teramo Teatraktis, seguirà, alle 20,15 uno spettacolo teatrale a ingresso libero dal titolo “Non uccidere Francesco! La danza delle Farfalle Bianche” del Teatro Chapeau.

Il fine settimana dell’Immacolata – commenta l’assessore alla cultura al comune di Atri, Domenico Felicione, – si presenta ricco di appuntamenti che legano sapientemente vari aspetti, da quelli religiosi a quelli tradizionali e rispondono alle esigenze di un vasto pubblico. Tanto spazio per i bambini, per i giovani, ma anche per le famiglie con appuntamenti legati alla musica e alla cultura. Un insieme di proposte rese possibili grazie all’impegno di tante associazioni che operano sul territorio che, in sinergia con l’Amministrazione comunale, hanno realizzato un calendario davvero completo. A questi appuntamenti si aggiungono quelli legati alla Notte dei Faugni. A breve sveleremo il programma che è anche quest’anno fatto di grandi nomi della musica e del teatro”.

“Anche quest’anno Atri si prepara ad accogliere i tantissimi visitatori che la scelgono ogni anno in questo periodo – commenta il sindaco di Atri, Gabriele Astolfitra le novità di questa edizione abbiamo deciso di organizzare un Educational tour. Ben 7 blogger saranno presenti per assicurare visibilità immediata e a lungo termine oltre i confini della città e della regione Abruzzo all’evento. Il press/blogger tour si svolgerà dal 7 al 9 dicembre e vedrà ospiti di Atri giornalisti e blogger dei settori turismo, viaggi, food, lifestyle che avvieranno un processo di storytelling utilizzando i propri social, blog o magazine. Il tutto finalizzato alla promozione del territorio e delle sue bellezze. Desidero ringraziare la Regione Abruzzo e la Fondazione Tercas per il prezioso supporto e quanti hanno lavorato per questa manifestazione”.