Home POLITICA Turismo, il sindaco Maragno e il candidato presidente Marsilio incontrano albergatori e balneatori

Turismo, il sindaco Maragno e il candidato presidente Marsilio incontrano albergatori e balneatori

0
0
Turismo, il sindaco Maragno e il candidato presidente Marsilio incontrano albergatori e balneatori

Primo Comune della costa a sottoscrivere il contratto di fiume con l’obiettivo di riqualificare l’area del Saline e renderla una risorsa per il territorio

MONTESILVANO Difesa della costa, attività di contrasto all’erosione, tutela della qualità delle acque e promozione turistica. Sono questi i principali temi affrontati questa mattina dal sindaco di Montesilvano Francesco Maragno e dal candidato presidente alla Regione Abruzzo, Marco Marsilio nel corso di un incontro, che si è svolto nello stabilimento balenare “La Conchiglia Azzurra”, con balneatori e albergatori della città.

«Ho voluto questo incontro –  sottolinea il sindaco Francesco Maragno –  per porre le basi di una collaborazione tra gli operatori di settore di Montesilvano con quello che, tutti auspichiamo, sarà il futuro presidente della Regione Abruzzo. In questi ultimi anni la nostra si è distinta per le buone pratiche a tutela del territorio e del settore trainante della città e di tutta la Regione. Siamo stati il primo Comune della costa a sottoscrivere il contratto di fiume con l’obiettivo di riqualificare l’area del Saline e renderla una risorsa per il territorio. Abbiamo elaborato un progetto che, tuttavia, è rimasto nei cassetti della Regione proprio per la mancanza di interlocutori lungimiranti. La chiusura dei Centri di accoglienza straordinaria nella zona turistica della città, nonché lo sgombero del ghetto di via Ariosto, hanno permesso di tutelare e rivalorizzare le aree nevralgiche del nostro territorio. L’istituzione dell’isola pedonale proprio sulla riviera nel corso della stagione estiva è un altro dei provvedimenti volto a dare a turisti e cittadini un luogo da vivere in sicurezza a tranquillità. L’ingresso di Montesilvano colle tra i borghi autentici d’Italia rappresenta un ulteriore strumento di valorizzazione delle grandi potenzialità attrattive della città. Ancora tanti i progetti in divenire, come la predisposizione di una carta dei servizi che vuole essere uno strumento di coordinamento tra operatori e Comune in cui verranno condivisi i doveri di ciascuno a sostegno del turismo».   

«La difesa della costa  – ha sottolineato il candidato presidente  Marsilio –  è una delle priorità per un turismo vincente: ciò significa restituire e aumentare la qualità assoluta delle acque, a cominciare dai fiumi, promuovere questa qualità e programmare interventi di ripascimento strutturali e sistematici, fondati su valutazioni oggettive. Ogni azione sarà comunque condotta su un modus operandi preciso, ossia quello di ascolto e sintesi rispetto alle diverse tematiche con gli operatori di settore».

«Se il turismo è il volano per l’economia regionale –  ha aggiunto Adriano Tocco, vicepresidente di Federalberghi Pescara –  allora deve essere messo al primo posto anche in termini di risorse. Montesilvano ha messo in campo una sinergia istituzioni/operatori di settore che può essere da stimolo e da modello per tutta la regione».