Home POLITICA Roseto, approvato il bilancio e le variazioni al preventivo 2017/2019: fondi alle scuole per sicurezza, refezione e trasporto
Roseto, approvato il bilancio e le variazioni al preventivo 2017/2019: fondi alle scuole per sicurezza, refezione e trasporto

Roseto, approvato il bilancio e le variazioni al preventivo 2017/2019: fondi alle scuole per sicurezza, refezione e trasporto

0
0

La seduta del Consiglio comunale di ieri, martedì 10 ottobre, ha permesso l’approvazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2016 che si chiude con un passivo di oltre 2 milioni di euro (esattamente 2.229.069 euro) e delle variazioni al preventivo 2017/2019.

ROSETO A questo passivo si cercherà di porre rimedio con la vendita del terreno sul lungomare sud. La prima asta, come già comunicato, è andata deserta (o meglio è arrivata una sola offerta ma fuori dei termini) ed è stata già determinata una seconda gara, in programma per venerdì 20 ottobre alle 12 (con accettazione delle offerte fino alle 12 del giorno precedente).

Il collegio dei Revisori dei conti ha dato parere favorevole, con riserva, alla proposta di variazione. Lo scioglimento della riserva è condizionato dalla vendita del terreno sul lungomare.

Per quanto riguarda le variazioni al bilancio, le principali sono relative a capitoli importanti in ambito sociale.

Per esempio è prevista una quota di 30 mila euro per le spese della refezione e altri 9 mila euro per il trasporto scolastico. Inoltre, 15 mila euro sono stati stanziati per il pagamento della retta dei minori. Fondamentali, viste anche le sacrosante richieste da parte dei genitori degli alunni, sono le variazioni di spesa pari a 55 mila euro per la realizzazione della scala antincendio della scuola elementare D’Annunzio e altri 34.437 euro per l’incarico dei rilievi sismici nelle scuole cittadine.

Infine, ma non per ultimo, sono previste maggiori uscite pari a 20 mila euro per la viabilità e la manutenzione e 8.500 euro per iniziative turistiche.

“In un momento che permane di forte criticità per le finanze comunali”, dice il sindaco, Sabatino Di Girolamo, “non essendosi attuata ancora la vendita dell’area a sud del lungomare, il Comune, con queste variazioni, ha compiuto uno sforzo rilevante per dare alcune risposte al territorio, dando un primo segnale soprattutto per ciò che concerne la sicurezza delle scuole, per la manutenzione e altre esigenze impellenti. L’operazione di risanamento del bilancio continuerà nei prossimi mesi, con una politica che cercherà di unire al rigore la costante attenzione alle esigenze che si manifesteranno sul territorio”.

“Con la variante di bilancio approvata”, aggiunge l’assessore al Bilancio Antonio Frattari, “abbiamo adeguato le previsioni di entrata e di spesa all’andamento della gestione. Continua la nostra azione di messa in sicurezza dei conti del nostro Comune. Siamo soddisfatti dei risultati a tutt’oggi raggiunti anche se abbiamo ancora molta strada da percorrere. Con la prossima approvazione del bilancio di previsione del triennio 2018/2020, oltre a continuare il risanamento dei conti cercheremo di pesare di meno sulle tasche dei cittadini. Penso ad esempio”, continua Frattari, “alla eliminazione della tassa sui passi carrabili, all’aumento del limite di esonero dell’addizionale all’Irpef che, in prospettiva, come promesso, dovranno trovare attuazione. Un sostanzioso aiuto in tal senso potremmo dalla introduzione dell’imposta di soggiorno, che ci permetterà di liberare risorse, fermo restando che l’introito sarà utilizzato così come previsto dalla normativa”.

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *