Dom. Gen 17th, 2021

“Roseto al Centro”: Proroga a pennarello dei parcheggi a pagamento

"Roseto al Centro": Proroga a pennarello dei parcheggi a pagamento

“Roseto al Centro” critica la “gestione dilettantesca” della proroga dei parcheggi a pagamento da parte dell’Amministrazione rosetana

ROSETO DEGLI ABRUZZI Il Movimento politico “Roseto al Centro” in una nota denuncia come sia arrivata in netto ritardo la proroga sui parcheggi a pagamento in via nazionale.

Francamente ieri mattina, dopo aver visto il cartello ritoccato con la proroga al 31/12/2018 scritta con un pennarello, pensavamo allo scherzo di qualche buontempone visto che nessuno aveva avuto notizia di questa decisione, ma alla fine abbiamo scoperto che così non era” dichiara il Vice-Segretario del Movimento Politico “Roseto al Centro”, Andrea Marziani. “Sono diverse le cose che lasciano sconcertati di questa vicenda: dalla proroga arrivata e comunicata in ritardo, passando per la variazione scritta con un pennarello non si capisce da chi, per finire con il grave errore di comunicazione, visto che il comunicato fatto uscire frettolosamente dal Comune parla di una proroga al 28/02/2018 in attesa del nuovo appalto, mentre come si legge bene dal cartello, lì c’è scritto 31/12/2018. Sembrerebbe quasi che gli amministratori rosetani, accortisi della dimenticanza, abbiano fatto uscire in fretta e furia qualcuno a ritoccare il cartello, un qualcosa che avrebbe del surreale, quasi del comico” prosegue Marziani.

A questo punto appare chiaro che all’interno dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Sabatino Di Girolamo la confusione ed il pressappochismo regnano sovrani. Chiediamo quindi di sapere, prima che il tutto da grottesco si trasformi in farsa, quando questa ordinanza di proroga sia stata firmata e quindi emessa. Ma soprattutto quando è stata effettivamente fatta la determina che proroga il contratto di affidamento del servizio a fine febbraio 2018 in attesa del nuovo appalto” conclude il Vice-Segretario del Movimento Politico “Roseto al Centro”. “E’ inutile girarci intorno, siamo dinanzi a dei veri e propri “dilettanti allo sbaraglio” che ogni giorno ne combinano una nuova e, non contenti, cercano di coprire i loro errori con vistose e grossolane “pezze” che non fanno altro che peggiorare la situazione”.

 

Please follow and like us: