Home POLITICA Palestra Cologna spiaggia, lavori mai iniziati: mozione dell’opposizione

Palestra Cologna spiaggia, lavori mai iniziati: mozione dell’opposizione

Palestra Cologna spiaggia, lavori mai iniziati: mozione dell’opposizione
0
0

Pavone, Di Marco e Recchiuti hanno presentato una nuova mozione per sollecitare la costruzione della palestra di Cologna Spiaggia. I lavori non sono mai iniziati

Questa mattina i Capigruppo Enio Pavone di “Avanti X Roseto-Roseto al Centro”, Nicola Di Marco di “Liberalsocialisti-Insieme per Roseto” e Alessandro Recchiuti di “ Futuro In” hanno presentato, di nuovo, una mozione per sollecitare la costruzione della palestra di Cologna Spiaggia, grazie anche all’impegno del comitato cittadino “Palestra Subito” presieduto da Andrea Di Stanislao che rappresenta tanti cittadini di Cologna Spiaggia amareggiati e delusi da come il Sindaco Di Girolamo e la sua Amministrazione hanno gestito i lavori per la costruzione, da parte della Cooperativa “Città Futura”, della nuova palestra nella frazione di Cologna Spiaggia.

Già nel mese di maggio 2017 gli stessi Capigruppo in Consiglio Comunale a Roseto degli Abruzzi avevano presentato una mozione per impegnare il Sindaco e l’Amministrazione a non modificare la localizzazione dell’area per la realizzazione della palestra e per sollecitare la Cooperativa “Città Futura”al fine di avviare celermente i lavori in oggetto. E’ passato quasi un anno da all’ora e, nonostante il Capogruppo del Pd, Salvatore Celestino, si fosse impegnato pubblicamente, dicendo che l’Amministrazione comunale stava valutando una nuova soluzione, diversa da quella approvata dall’Amministrazione Pavone e che comunque il Comune sarebbe diventato proprietario di una nuova area privata entro dicembre 2017, altrimenti si sarebbe proceduto con la vecchia soluzione, ad oggi non è successo esattamente niente di tutto ciò, cioè i lavori non sono mai iniziati, il terreno non è stato mai acquisito dal Comune e, di certo, c’è che i ragazzi di Cologna Spiaggia non hanno ancora la loro palestra e non la stanno per avere in tempi brevi.

Pertanto i Capigruppo Pavone, Di Marco e Recchiuti, con il sostegno del comitato cittadino “Palestra Subito” vogliono vederci chiaro, capire cosa stia succedendo e far prendere impegni precisi al Sindaco Di Girolamo affinché vengano rispettati gli accordi, gli impegni presi e gli atti deliberati dalla precedente Amministrazione comunale che, se attuati, oggi avrebbero permesso alla frazione di Cologna Spiaggia e ai suoi abitanti di poter usufruire della palestra che, è giusto ricordarlo, è frutto di un accordo pubblico-privato denominato Programma Integrato d’Intervento.