Home POLITICA Il Comune di Pescara assume 36 lavoratori
Il Comune di Pescara assume 36 lavoratori

Il Comune di Pescara assume 36 lavoratori

0
0

Blasioli: “Abbiamo programmato nuovi ingressi entro l’anno. Ora attendiamo il placet ministeriale che consentirà di dare una boccata di ossigeno all’Ente per potenziare strutture e servizi”

Sì della Giunta all’assunzione entro l’anno corrente di nuove unità di personale con varie competenze.

“Ad oggi delle assunzioni programmate nella delibera di Giunta n. 13 del 12 gennaio 2017 – Così il Vice Sindaco Antonio Blasioli – sono state già eseguite quelle relative a:

  • n. 2 Dirigenti amministrativi a tempo indeterminato e pieno;
  • n. 1 Dirigente tecnico a tempo indeterminato e pieno;
  • n. 1 Assistente Sociale a tempo indeterminato e pieno;
  • n. 1 Autista a tempo indeterminato e pieno.

Di prossima esecuzione l’assunzione di un istruttore direttivo informatico a tempo indeterminato e pieno e l’avviso per il reclutamento di un dirigente amministrativo a tempo determinato per il Settore Gabinetto del Sindaco.

Entro la fine del 2017 c’è la possibilità di realizzare un piano di reclutamento integrativo rispondente alle esigenze organizzative e funzionali dell’Ente.

La Giunta ha, infatti, pianificato le seguenti assunzioni da eseguire entro il corrente anno:

  • n. 2 Dirigenti Tecnici a tempo indeterminato e pieno, a completamento della dotazione organica dirigenziale, presidio fondamentale di responsabilità e di efficienza dell’azione amministrativa, copriamo così tutti i settori senza più ruoli ad interim;
  • n. 9 dipendenti, cat. B1 a tempo indeterminato e pieno; si tratta di figure importanti per la manutenzione della Città: giardiniere, asfaltista, muratore, riparatore segnaletica stradale, idraulico/fontaniere e fabbro, che andranno presi con mobilità da altri enti;
  • n. 3 dipendenti, cat. C1, a tempo determinato e in part time all’ 83,33% (30 ore) per n. 18 mesi per le esigenze connesse alla lotta all’evasione, per cui l’Ente nella recente riorganizzazione macro strutturale ha istituto uno specifico servizio in capo al Settore Tributi;
  • n. 2 dipendenti con profilo di “Funzionario di Vigilanza”, cat. Giuridica D3  da impiegare  in posizione di comando sino alla scadenza del mandato del Sindaco, per il potenziamento delle attività di vigilanza;
  • n. 20 LSU tra “Impiegati” e “Operai” da destinare a progetti di pubblica utilità.

Stiamo entrando in un momento di particolare attività per il Comune di Pescara, in cui è necessario assicurare servizi e risposte alla Comunità. L’Ente in questi anni ha visto assottigliarsi il suo patrimonio di risorse umane attraverso il pensionamento di decine di dipendenti e noi oggi, pur essendo un’Amministrazione in procedura di riequilibrio finanziario, abbiamo il dovere di sfruttare ogni opportunità per procedere alle possibili sostituzioni. Si tratta di un passo fondamentale, in linea anche con quanto dispone la delibera di Giunta n. 677 del 19/10/2017 con cui viene effettuata la riorganizzazione della macrostruttura, con cui l’Ente ha adottato un modello organizzativo più operativo per affrontare le mutate esigenze gestionali, ponendosi la finalità di garantire efficienza, efficacia ed economicità dell’attività amministrativa”.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *