Gio. Nov 21st, 2019

Successo a L’Aquila per la Giornata dello Sport Paralimpico

Successo a L’Aquila per la Giornata dello Sport Paralimpico

Tra gli sport praticati il ciclismo (handbike), il goalball, lo showdown, il judo, il calcio, la danza, l’atletica, il tennis e l’orientiring

 

L’AQUILA Lo sport che include e l’attività sportiva per tutti annullando le diversità nel segno dell’integrazione e della gioia di vivere: questo il messaggio lanciato dal Comitato Italiano Paralimpico che ha archiviato a L’Aquila con un bilancio più che positivo lo svolgimento della Giornata dello Sport Paralimpico all’interno degli impianti sportivi Centi Colella-Centro Universitario Sportivo che ospiteranno fino al prossimo 3 novembre i campionati europei di goalball.

Grazie al bel tempo e alla presenza di pubblico, è stata una rassegna concertata con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e l’Inail che ha permesso di far conoscere a circa 500 studenti delle scuole elementari e medie il mondo della disabilità a 360 gradi alla presenza dell’assessore allo sport della Regione Abruzzo Guido Quintilo Liris insieme a quella di Mauro Sciulli (presidente regionale CIP Abruzzo), Monica Ciaramellano (vice presidente regionale CIP Abruzzo), Pierpaolo Addesi (azzurro del paraciclismo), Antonello Passacantando (coordinatore educazione motoria, fisica e sportiva per conto del MIUR), Elvia Rega e Daniele Tatonetti (componenti della giunta CIP Abruzzo), Francesco Bizzarri (presidente del CUS L’Aquila e docente universitario), Enzo Imbastaro (presidente regionale Coni Abruzzo), Luigi La Civita (presidente del Panathlon Club di Sulmona) e Maria Giulia Vinciguerra (docente universitario e responsabile del settore sport per conto dell’Università).

Tra gli sport praticati il ciclismo (handbike), il goalball, lo showdown, il judo, il calcio, la danza, l’atletica, il tennis e l’orientiring, più le discipline invernali quelle per non vedenti e sordi ed anche gli sport aderenti alla Fispes (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali). Tutti gli studenti hanno condiviso momenti di gioco e e di spensieratezza a fianco degli atleti paralimpici in rappresentanza di alcune società regolarmente affiliate alle federazioni paralimpiche riconosciute dal CIP.

Please follow and like us: