Mer. Apr 14th, 2021

Riapre a Scerne l’ufficio postale dopo i lavori di manutenzione

Riapre a Scerne l’ufficio postale dopo i lavori di manutenzione

Dopo quel terribile furto con l’ordigno che ha distrutto la struttura, finalmente possiamo tornare a beneficiare di questo servizio

 

 

PINETO  E’ stato riaperto al pubblico oggi, 17 marzo 2021, l’ufficio postale di Scerne di Pineto, in via Belvedere, dopo i lavori di manutenzione straordinaria a seguito dell’evento criminoso che ne aveva causato l’inagibilità lo scorso mese di settembre, quando per un portare a compimento un furto un ordigno fu fatto esplodere allo sportello distruggendo il Postamat, le vetrine dell’ufficio e il portone d’ingresso del palazzo in cui è ubicato. Durante il periodo dell’intervento Poste Italiane ha garantito la continuità dei servizi attraverso un ufficio postale mobile al quale l’energia elettrica è stata fornita dall’Istituto Casa Madre Ester. L’ufficio d’ora in poi sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8,20 alle 13,35 e il sabato fino alle 12,35. Nella sede sono state adottate tutte le misure per contenere il contagio da Covid-19 come l’installazione di pannelli in plexiglass, le procedure di sanificazione e la dotazione di mascherine, guanti e gel disinfettante per il personale. Presenti alla riapertura, tra gli altri, numerosi amministratori comunali: il vicesindaco Alberto Dell’Orletta, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Cantoro, gli assessori Jessica Martella e Claudio Mongia e la consigliera Marina Ruggieri.

 

Siamo molto felici di questa riapertura – commenta la consigliera Marina Ruggieri che risiede a Scerne – questo ufficio postale rappresenta un servizio importantissimo per la nostra comunità e dopo quel terribile furto con l’ordigno che ha distrutto la struttura, finalmente possiamo tornare a beneficiare di questo servizio nella sua sede, prezioso anche per i tanti cittadini anziani che non possono spostarsi per usufruire di sportelli analoghi in altre località. Ringrazio a nome di tutta l’Amministrazione Comunale i vertici di Poste Italiane per aver portato avanti i lavori in tempi celeri e le referenti di Casa Madre Ester per la grande disponibilità messa in campo in questi mesi”.

 

A seguito di un evento criminoso – dichiara il direttore provinciale di Poste Italiane, Massimiliano Perazzittisiamo stati costretti a chiudere l’ufficio per i lavori di manutenzione straordinaria che sono stati compiuti velocemente dalla nostra azienda e ringrazio anche l’Amministrazione Comunale perché già dal primo momento ci ha seguito con le informazioni da dare alla cittadinanza. Ringrazio inoltre Casa Madre Ester per la disponibilità dimostrata per garantire la corrente elettrica al temporaneo sportello mobile. Un impegno della nostra azienda è quello di implementare gli sportelli automatici specie nei piccoli comuni, qui c’era e lo rimetteremo in funzione presto, completando il servizio che merita questa collettività”.

Please follow and like us: