Lun. Ott 14th, 2019

Pineto, consiglio comunale approva anche aggiornamento piano emergenza e estensione raccolta differenziata

Pineto,“Aiutiamo chi Aiuta”. Parte delle indennità degli amministratori per associazioni impegnate nel sociale

Pineto. Consiglio comunale approva anche aggiornamento piano emergenza e estensione raccolta differenziata in zone rurali

PINETO Estensione del servizio di raccolta differenziata anche nelle aree rurali del comune di Pineto, aggiornamento del Piano di emergenza comunale, integrazioni al regolamento per l’utilizzo e l’installazione della videosorveglianza sul territorio, in particolare in tutti i punti di ingresso alla città, associazione con gli altri comuni della costa per le progettazioni europee, approvazione del bilancio consultivo della Farmacia Comunale che ha avuto un utile di 100mila euro nel 2018. Questi alcuni dei punti affrontati e approvati nel corso del consiglio comunale di Pineto che si è svolto ieri (8 aprile 2019). Per quanto riguarda la raccolta differenziata, dopo il passaggio in giunta del 26 febbraio scorso, ora anche in consiglio è stata approvata la variazione del servizio che a breve sarà garantito anche nelle zone rurali e nei prossimi giorni saranno organizzati incontri specifici con i cittadini. E’ stato inoltre aggiornato il Piano di emergenza comunale con l’inserimento di nuovi dati, con i nuovi scenari di rischio, e anche in questo caso nei prossimi giorni ci saranno incontri con i cittadini per condividere le azioni da mettere in campo per fronteggiare le varie emergenze.

“Si tratta di un aggiornamento atteso per il Piano di Emergenza comunale di cui il nostro ente si era dotato nel 2008 – commenta il consigliere delegato allo Sviluppo Strategico Urbano del Comune di Pineto, Alberto Dell’Orletta, – era stato redatto secondo il metodo Augustus come previsto dalla Protezione Civile. L’attuale piano è frutto di tante audizioni e dell’ascolto dei portatori di interesse del territorio, contiene il censimento delle attuali criticità, delle aree considerate sicure e classificate in base al tipo di rischio. C’è un censimento dei luoghi sensibili, vengono valutati il PAI (Piano Assetto Idrogeologico), il PSDA (Piano Stralcio difesa alluvioni) e altri aspetti fondamentali. E’ un piano dinamico che potrà essere aggiornato e revisionato periodicamente e tiene conto di tutti i rischi da quelli idrogeologici, di neve e ghiaccio, di incendi, dei maremoti, sismici, ferroviari, dighe e altro, prevede modelli di intervento in base al tipo di emergenza e poi c’è la parte dedicata all’informazione necessaria per la popolazione dato che il Piano è efficace se il cittadino conosce, condivide ed è protagonista. Per questa ragione nei prossimi giorni abbiamo in programma un incontro pubblico a cui faranno seguito altre iniziative durante l’anno anche grazie al bando “Comunicare per proteggere” che abbiamo vinto e che prevede oltre alla creazione di piattaforme online, l’uso di Internet, di radio e telefonia per fronteggiare le emergenze, anche una serie di attività divulgative sul territorio. Ringrazio i tecnici degli uffici del Comune di Pineto coinvolti, l’ingegner Marcello D’Alberto, e i tecnici della ditta DV Di. Val. s.r.l.s. per la professionalità nella redazione di questo piano che è rispondente alle indicazioni fornite dal competente servizio Centro Funzionale d’Abruzzo del Dipartimento Governo del Territorio e Politiche Ambientali della Regione Abruzzo”.

“Il servizio di raccolta differenziata nel nostro comune – commenta l’Assessore all’Ambiente del Comune di Pineto, Laura Traini –  si fa sempre più capillare con l’estensione del servizio del porta a porta anche nelle zone rurali sinora scoperte. Confidiamo sulla sensibilità e sulla collaborazione dei cittadini soprattutto in questa prima fase di rodaggio. Ringrazio gli operatori di Am Consorzo per la loro professionalità e quanti si adoperano ogni giorno per tenere pulita la nostra città oltre al settore Lavori Pubblici Manutenzione e Ambiente del Comune di Pineto, nella persona di Stanislao D’Argenio il quale ha redatto il progetto”.

“Il Consiglio comunale di ieri – conclude il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – ha affrontato temi di fondamentale importanza per la sicurezza della nostra città: dalle ulteriori telecamere che verranno istallate prossimamente e per le quali daremo comunicazioni specifiche nei prossimi giorni ai cittadini, alla sicurezza del territorio dalle varie calamità. L’aggiornamento di questo Piano era atteso ed è frutto di un lavoro meticoloso e attento e sarà illustrato nel dettaglio ai cittadini così come illustreremo, grazie a incontri pubblici specifici, l’estensione del servizio di raccolta differenziata. Tra le altre cose ieri abbiamo approvato il bilancio consultivo della Farmacia Comunale che ha fatto registrare un utile di 100 mila euro nel 2018 e siamo fieri e orgogliosi di questi risultati. Dai dati è emerso un significativo aumento dei ricavi e degli utili dal 2017 al 2018. Ringrazio tutto lo staff della Farmacia, dalla governance agli operatori che con impegno proseguono il trend positivo che si registra sin dall’apertura. Ringrazio inoltre l’Assessore alla Polizia Municipale Claudio Mongia per il suo lavoro relativo alle ulteriori telecamere previste, il Comandante della Polizia Municipale e quanti a vario titolo hanno lavorato per tutti i punti all’ordine del giorno nel consiglio di ieri, azioni lungimiranti e importanti per il futuro della nostra cittadina”.

Please follow and like us: