Dom. Gen 17th, 2021

Montesilvano, al via il lavori per la fibra ottica di Open Fiber

Montesilvano, al via il lavori per la fibra ottica di Open Fiber

La società guidata da Elisabetta Ripa cablerà in totale 17 mila unità immobiliari entro il 2020

 

MONTESILVANO Al via i lavori che vedono Open Fiber costruire una rete interamente in fibra ottica in modalità FTTH (Fiber To The Home, la fibra fino a casa) a Montesilvano. Il Comune abruzzese, ricco di attività artigianali e industriali, sarà da oggi finalmente dotato di una moderna infrastruttura tecnologica, veloce ed efficiente al servizio di cittadini e imprese.

Questa mattina, Marco Pasini, Regional Manager Abruzzo e Molise di Open Fiber e il sindaco Francesco Maragno hanno firmato la convenzione per la realizzazione delle infrastrutture e delle reti dati ad alta velocità sul territorio comunale e hanno illustrato il progetto e la tempistica dei lavori. L’infrastruttura consentirà il collegamento in banda ultra larga di oltre 17 mila unità immobiliari attraverso una nuova infrastruttura di 180 km. L’investimento complessivo, interamente a carico di Open Fiber, ammonta a 6 milioni di euro.

«L’investimento per il cablaggio del territorio di Montesilvano –  sottolinea il sindaco Maragno –  significa velocità e quindi rendere sempre più competitivi i servizi del mondo delle imprese della città e quelli messi a disposizione dei cittadini. Firmiamo quindi con grande entusiasmo la convenzione per questo importante intervento nel segno dell’innovazione tecnologica digitale, anche con lo scopo di garantire che i lavori vengano svolti nel più breve tempo possibile e soprattutto in modo poco invasivo e ridurre al minimo eventuali disagi alla popolazione».

«I lavori cominceranno entro giugno e grazie alla straordinaria disponibilità del Comune e degli uffici tecnici contiamo di cablare almeno 10 mila unità immobiliari entro la fine dell’anno –  ha dichiarato Marco Pasini, Regional Manager Abruzzo e Molise -. L’infrastruttura che andremo a realizzare è all’avanguardia e abiliterà per i cittadini una serie di servizi innovativi come nelle più moderne città europee».

L’impatto dei lavori sulla popolazione sarà ridotto al minimo: ove possibile si eviterà di scavare riutilizzando i cavidotti esistenti. Nel progetto è previsto anche il cablaggio delle scuole e degli uffici comunali.

L’obiettivo di Open Fiber è quello di garantire la copertura delle principali città italiane e il collegamento delle aree industriali realizzando una rete a banda ultra larga capillare per favorire il recupero di competitività del “Sistema Paese” e, in particolare, l’evoluzione verso l’”Industria 4.0″ nell’ottica di fornire servizi e funzionalità sempre più avanzati per cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione.

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità, cosa fino ad oggi impossibile da raggiungere con reti in rame o misto fibra-rame.

Please follow and like us: