Mar. Ott 22nd, 2019

“Io non rischio”, a Campli i volontari della protezione civile

"Io non rischio", a Campli i volontari della protezione civile

La nona edizione di “Io non rischio” torna anche quest’anno nelle piazze in apertura della Settimana nazionale della Protezione Civile.

 

CAMPLI “Io non rischio” è la campagna di comunicazione nazionale promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, Anpas, Ingv, ReLuise Fondazione Cima, sulle buone pratiche di protezione civile.
La nona edizione di “Io non rischio” torna anche quest’anno nelle piazze in apertura della Settimana nazionale della Protezione Civile.
Il volontariato di protezione civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme per informare i cittadini sui rischi naturali che interessano il nostro Paese.
Il 12 e 13 ottobre, i volontari della Protezione Civile Monti della Laga, con il patrocinio del Comune di Campli ed alla presenza del Sindaco, Federico Agostinelli, dell’Assessore alla Protezione Civile, Laura Di Domenicantonio e del Presidente, Alessandro Marini, allestiranno in Piazza Vittorio Emanuele un punto informativo “Io non rischio” per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.
Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio terremoto e maremoto, i volontari hanno organizzato un “trekking urbano” per scoprire attraverso i vicoli e le strade della cittadina farnese gli effetti dei terremoto passati e come si possa concretamente difendersi dall’evento tellurico.
“Io non rischio” non è solo lo slogan della campagna ma è un proposito, è la pacifica battaglia che ciascun cittadino può portare avanti per la diffusione delle informazioni che ci aiutano a vivere più sicuri.

Please follow and like us: