Gio. Nov 21st, 2019

Fai Chieti, un viaggio al confine del mondo tra letteratura, tradizione e mitologi

Fai Chieti, un viaggio al confine del mondo tra letteratura, tradizione e mitologi

Miti antichi, leggende arcaiche e tradizioni popolari abruzzesi caratterizzeranno l’incontro, attraverso letture selezionate dal Gruppo Giovani Fai Chieti

 

CHIETI Il fascino suggestivo del Tempietto di Santa Maria del Tricalle a Chieti (via Tricalle, 1), ospiterà venerdì 1 novembre (ore 17.30, ingresso libero) “L’eterno richiamo dell’ignoto”, evento organizzato dalla Delegazione Fai e dal Gruppo Fai Giovani Chieti.

Miti antichi, leggende arcaiche e tradizioni popolari abruzzesi caratterizzeranno l’incontro, attraverso letture selezionate dal Gruppo Giovani Fai Chieti  e interventi curati dalla sociologa Eide Spedicato  e dall’archeologa Marida De Menna.

Temi centrali il soprannaturale, l’ignoto e la vita ultraterrena che da secoli interessano l’uomo.

Approfondimenti sul confine tra la dimensione dei vivi e quella dei morti, una linea di demarcazione, che in questo periodo dell’anno, secondo miti e leggende, si assottiglierebbe a tal punto da permettere alle anime dei defunti di tornare nel nostro mondo.

Interverranno il Capo Delegazione Fai Chieti Roberto Di Monte e il Capogruppo Giovani Fai Chieti Luca Pasquini. Nella lettura dei brani si avvicenderanno Federico Feltrinelli, Ottavia Ciccarelli, Francesco Binetti, Cinzia di Vincenzo, Ezia Maria Deluca, Michela Quarta ed Ester Origlia.

Please follow and like us: