Mer. Dic 2nd, 2020

Campli, dopo il lockdown ecco i primi turisti: segnali di speranza

Campli, dopo il lockdown ecco i primi turisti: segnali di speranza

I turisti, che hanno visitato Campli, domenica 24, provengono tutti dall’Abruzzo, in particolare da Pescara e Roseto degli Abruzzi.

 

 

CAMPLI Segnali di ripresa anche dal punto di vista turistico a Campli, uno dei borghi più belli d’Italia. Nel weekend appena trascorso sono tornati i primi visitatori anche all’ufficio turistico del Comune, appena riaperto dopo la chiusura.

I turisti, che hanno visitato Campli, domenica 24, provengono tutti dall’Abruzzo, in particolare da Pescara e Roseto degli Abruzzi. “Sono piccoli segnali di speranza” ha detto il Sindaco, Federico Agostinelli. “La provenienza dalla nostra regione dimostra che, questa estate, il turismo di prossimità sarà una delle possibili chiavi per la ripartenza”.

Intanto Campli si prepara ai sabati di giugno, con borGO! le iniziative messe in campo dall’amministrazione comunale. Tutti i sabati del prossimo mese, centro storico pedonale dalle 17 alle 24, possibilità per gli esercenti di usufruire del suolo pubblico, e di cenare quindi all’aperto nei ristoranti del centro, e apertura straordinaria della Scala Santa e della Cattedrale di Santa Maria in Platea fino alle 23. Il Museo Nazionale Archeologico, che conserva i reperti della Necropoli di Campovalano, riaprirà sabato 30 maggio.

Please follow and like us: