Sab. Lug 11th, 2020

Balneabilità, in Abruzzo acque pulite e senza criticità

Balneabilità, in Abruzzo acque pulite e senza criticità

lungomare pescara

“Ci apprestiamo a vivere una stagione estiva diversa e particolare post covid ma questi dati positivi sulla balneabilità delle nostre acque sono segnali ottimi”

 

PESCARA “Le ultime analisi effettuate dall’Arta ci confermano l’ottima qualità delle acque del nostro mare ed il netto miglioramento rispetto alla stagione 2019, pertanto gli abruzzesi ed i turisti possono vivere in piena sicurezza la stagione balneare 2020”. Ad affermarlo è l’assessore regionale al Turismo Mauro Febbo che sottolinea come “la campagna di analisi del mese di maggio sono state analizzate dall’arte campioni prelevati in ben 113 punti su tutta la costa con un risultato ottimo e rilevando criticità solo in due punti ma rientrati nella norma dopo due giorni. Per quanto riguarda la campagna delle analisi del mese di giugno invece sono stati processati fino ad oggi campioni ricadenti nel Comuni di Martinsicuro, Alba adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto, Pescara, Francavilla, Rocca San Giovanni, Fossacessia e Torino di Sangro ed i risultati sono eccellenti.

Siamo fiduciosi che saranno più che positivi anche sui restanti Comuni della costa. Quindi ad oggi l’Abruzzo con i suoi circa 130 km di costa sul mare, insieme a quelli dei laghi di Scanno e Barrea, possono essere fruite per la balneazione, compreso tutta la costa pescarese tra cui la zona antistante Via Galilei dove è stato rimosso il divieto di balneazione. Questo significa che la strada intrapresa sta portando i suoi frutti e, come già annunciato, questo Governo regionale continuerà a investire nei depuratori e soprattutto nel loro potenziamento e nella loro funzionalità.  Ovviamente ci apprestiamo a vivere una stagione estiva diversa e particolare post covid ma questi dati positivi sulla balneabilità delle nostre acque sono segnali ottimi ed incoraggianti su cui bisogna lavorare per intraprendere un percorso di rilancio del settore turistico. Infatti le spiagge abruzzesi continuano ad avere un appeal positivo come i laghi che fanno registrare un sempre crescente numero di visitatori. Pertanto – conclude Febbo – la Regione Abruzzo continuerà, non solo a monitorare costantemente tutta la costa ed i suoi preziosi laghi attraverso la preziosa collaborazione di ARTA ma anche ad investire sulla promozione turistica, che presenteremo nei prossimi giorni, per rendere ancora più conosciute le nostre bellissime mete”.

Please follow and like us: