Ven. Feb 28th, 2020

A Pineto convegno conclusivo progetto “Be on”, finanziato dalla Regione

A Pineto convegno conclusivo progetto “Be on”, finanziato dalla Regione

Domani a Pineto convegno conclusivo del Progetto “Be on”, finanziato dalla Regione Abruzzo attraverso l’intervento ‘Abruzzo Include’

 

PINETO E’ in programma per domani, 31 gennaio 2020, alle 10,30 nella Sala Teatro del Palazzo Polifunzionale in Largo Fava a Pineto, il convegno conclusivo del Progetto “Be on”, finanziato dalla Regione Abruzzo attraverso l’intervento ‘Abruzzo Include’ che ha avuto come obiettivo principale la riduzione del numero di persone a rischio di povertà e esclusione sociale. L’azione integrata che è stata proposta si è caratterizzata per un approccio molto funzionale e orientato al raggiungimento di un possibile e pieno inserimento lavorativo degli aventi diritto, attraverso il lavoro sinergico di più soggetti del tessuto sociale e economico dell’ente d’ambito territoriale sociale n. 23 “Fino-Cerrano” che include i comuni di Silvi (capofila), Pineto, Atri, della Valle del Fino e del Vomano. All’incontro, che ha come obiettivo il rendere note le attività portate avanti con il progetto, parteciperanno gli amministratori dei comuni interessati. Interverrà, tra gli altri, il responsabile Servizi Sociali del Comune di Pineto, Mauro Cerasi, e il Presidente di Legacoop Abruzzo, realtà partner del progetto, Luca Mazzali. Previsti gli interventi dei partecipanti, i quali racconteranno l’esperienza del progetto, e della consulente del Lavoro esperta di politiche attive del lavoro, Ada Branciaroli la quale parlerà delle ‘Politiche attive del lavoro e agevolazioni contributive per le aziende’. Al termine si procederà alla consegna degli attestati di partecipazione e riconoscimento di impresa sociale alle aziende, circa 100, che hanno aderito al progetto Abruzzo Include.

L’obiettivo generale del progetto è stato quello di fornire a un gruppo di 122 utenti, le risorse relazionali e la necessaria assistenza allo sviluppo di un percorso di inserimento lavorativo attraverso l’attivazione di tirocini extracurriculari della durata di sei mesi in aziende e enti locali del territorio. Il compito del progetto ‘Be On’ è stato quello di rendere compatibile l’incontro tra l’universo dell’utenza svantaggiata e il mondo produttivo. L’architettura progettuale ha previsto un’articolata gamma di attività dirette a favorire l’occupazione dei destinatari attraverso la realizzazione di diverse fasi iniziando dalla valutazione e bilancio delle competenze, per la ricostruzione del bagaglio esperienziale di ciascun utente, alla fase di preformazione. Il lavoro più importante è stato quello di operare una continua azione di mediazione fra le istanze delle parti per garantire che il periodo di tirocinio potesse rappresentare per l’utente un’occasione importante per completare la propria formazione, per orientarsi e per fare ingresso nel mercato del lavoro. La principale finalità del progetto è stata quindi quella di orientare la persona verso la predisposizione e l’attuazione di un progetto professionale realistico e coerente con le proprie competenze, potenzialità e aspirazioni. Al termine delle attività di tirocinio sono stati ottenuti anche positivi riscontri da parte di alcune aziende che hanno deciso, a loro spese, di prorogare i tirocini finanziati dal progetto.

“Il progetto ‘Be On’ – dichiara il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – ha rappresentato una importante opportunità per i cittadini aventi diritto. Una occasione di riscatto per loro e come Amministrazione, così come le altre coinvolte nell’ambito territoriale, ci siamo impegnati con forza per riuscire a cogliere questa opportunità offerta dal Bando Abruzzo Include, e questo è anche merito di un importante lavoro portato avanti dagli Uffici preposti che ringrazio. Siamo fieri di poter ospitare sul nostro territorio il convegno conclusivo e fare in quale maniera un bilancio sull’iniziativa che si è comunque rivelata di grande utilità per i soggetti coinvolti, sia per le aziende che per quanti hanno effettuato i tirocini”.

Please follow and like us: