Mar. Ott 15th, 2019

Inaugurata a Montesilvano la “Casa della solidarietà”

All’inaugurazione erano presenti il sindaco Maragno e l’arcivescovo Valentinetti

MONTESILVANO (PESCARA) Inaugurata a Montesilvano nel quartiere Santa Filomena la “Casa della solidarietà”. La struttura, voluta dalla Caritas e del comune, sorge sui locali dell’ex Artigianluce, e comprende una mensa ed un emporio solidale. L’arcivescovo di Pescara-Penne, monsignor Valentinetti, ha detto: “Siamo di fronte ad una svolta epocale, che lo vogliamo o no. Fa parte di una lettura della storia che con intelligenza dobbiamo fare. La storia, se la leggiamo, è piena di migrazioni dei popoli, a volte con situazioni traumatiche, altre con situazioni positive. L’obiettivo deve essere dare possibilità di vita e di sviluppo a tutti. Bisogna integrare tutto ciò che è integrabile perché solo con l’integrazione diminuisce il pericolo”. L’intervento del sindaco, Francesco Maragno: “Solo attraverso la conoscenza si superano resistenze che spesso sono solo mentali. Sull’immigrazione Montesilvano ha aderito al progetto Sprar e si è rimboccata le maniche”. Infatti Montesilvano ha aderito al progetto Sprar, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati; Montesilvano ospiterà sul suo territorio 161 profughi, tra cui donne e bambini, che faranno lavori socialmente utili per il paese, secondo il sindaco questo rappresenta il modo migliore per controllare ed integrare allo stesso tempo. 

Please follow and like us: