Dom. Gen 17th, 2021

Teramo perde 10 milioni per la funivia di collegamento tra la città e l’Università

Sisma, al via i pagamenti alle imprese: in arrivo 8 milioni di euro

Il Presidente Di Sabatino accusa il Comune di aver gestito male la vicenda, adesso i fondi sono da assegnare ad altri progetti di mobilità 

TERAMO la città di Teramo perde i 10 milioni di euro per la realizzazione della funivia che avrebbe dovuto collegare la città all’università. Il Presidente della Provincia Di Sabatino ha accusato il Comune di aver gestito “molto male la vicenda”. I fondi previsti sono stati ridistribuiti con una delibera regionale, su altri progetti di mobilità e trasporti. A proposito della gestione comunale, Di Sabatino ha detto: “che da subito ha assunto una posizione pregiudiziale senza avviare una tavolo di trattativa con le proposte alternative possibili; che ha rifiutato il dialogo con l’Università impedendo al Rettore di illustrare progetto e motivazioni in Consiglio comunale; che ha preferito giocare di demagogia chiedendo che i finanziamenti venissero utilizzati per le scuole ben sapendo che i fondi destinati ad un asse, in questo caso alla mobilità e alla trasportistica non possono essere spostato su un’altra voce.” “Nella delibera regionale ci sono due milioni e mezzo assegnati a progetti di mobilità in aree di pregio turistico: come ho già fatto in passato tornerò a chiedere che rimangano sul territorio e che vengano destinati alle stazioni turistiche di Prato Selva e Prati di Tivo dove ci sono degli impianti che stanno vivendo sensibili criticità per gestione e manutenzione”.

Please follow and like us: