Home ECONOMIA Partiti i lavori sul terzo nucleo stradale area Isola-Bisenti
Partiti i lavori sul terzo nucleo stradale area Isola-Bisenti

Partiti i lavori sul terzo nucleo stradale area Isola-Bisenti

0
0

Con i ribassi sistemate due provinciali del capoluogo teramano per un totale di 830 mila euro 

TERAMO In via di conclusione gli interventi di manutenzione sul terzo nucleo stradale area Isola-Bisenti per un totale di 830 mila euro effettuati dalla ditta Procaccia Srl. Con il ribasso d’asta sono stati sistemati anche tratti della 19/a di Miano e la 19/f di Sardinara (ditta Carulli). In questo caso stiamo parlando di fondi propri dell’ente acquisiti attraverso la contrazione di mutui.

Le strade interessate da questo intervento – naturalmente parliamo di tratti – sono la 365 da Bisenti verso Basciano; la 491 che attraversa Isola del Gran sasso, Colledara e Tossicia; la provinciale 40 nel territorio di Colledara; la provinciale 41/a tratto Tozzanella di Tossicia; la provinciale 65 località Forca di Valle; la provinciale 65 nel territorio di Castel Castagna.

Sempre in questo nucleo stradale sono stati completati i lavori sulla ex provinciale 39 (739 mila euro) e sulla 63 (665 mila euro) nel territorio di Isola del Gran Sasso mentre è ancora in corso l’intervento sulla 37 nel territorio di Castelli (858 mila euro circa). In questo caso parliamo dei fondi Anas (fondi sisma) primo stralcio.

Sono in progettazione i lavori del secondo stralcio del piano Anas:  3 milioni di euro sulla provinciale 34 (Arsita-Bisenti) e quelli del terzo stralcio Anas: provinciale 37 territorio di Castelli per 665.775 euro; provinciale 37/A  territorio Castel Castagna per 621.390 euro; la provinciale 40 territorio di Colledara, l’intervento più sostanzioso, per 5 267.020 euro.

Con fondi regionali (DM 49) sono in progettazione i lavori per la sistemazione di un altro tratto della 365 oltre il territorio di Bisenti verso quello di Castiglione per 301 mila euro.

“Emerge la mole di lavoro che si sta compiendo sui nuclei sia per la manutenzione straordinaria che per la ricostruzione post sisma – dichiara il consigliere delegato aggiunto alla viabilità, Mario Nugnes – una lunga serie di interventiche, anche per le modalità amministrative di gestione e di rendicontazione dei fondi speciali collegati alla ricostruzione comportano tempi più lunghi. Anche per questo tanti cantieri aprono durante la stagione estiva e naturalmente ce ne scusiamo. Entro agosto andranno in appalto buona parte dei fondi Masterlplan che nel caso del primo nucleo sono già stati in parte realizzati; nei prossimi giorni daremo puntuali informazioni sui lavori degli altri tre nuclei stradali”.