Gio. Feb 25th, 2021

Mosciano Sant’Angelo, 100 mila euro per riqualificazione energetica scuola infanzia e nido

Covid Giulianova, 59 positivi tra studenti, docenti ed operatori scolastici

In arrivo 100 mila euro per il progetto di miglioramento e riqualificazione energetica dell’immobile della scuola dell’infanzia e asilo nido di via della Stazione a Mosciano Sant’Angelo

 

MOSCIANO SANT’ANGELO  Il Comune di Mosciano Sant’Angelo, mediante lo scorrimento annuale dell’apposita graduatoria, è risultato destinatario di un finanziamento di 100 mila euro per il progetto di miglioramento e riqualificazione energetica dell’immobile della scuola dell’infanzia e asilo nido di via della Stazione nel capoluogo, previsto dal bando FESR linea d’azione 4.1 promosso, nel 2017, dall’allora Giunta Regionale di centrosinistra guidata dal Governatore Luciano D’Alfonso.

“Si tratta di un importante progetto di riqualificazione per un immobile che, già in passato, è stato destinatario di numerosi e rilevanti finanziamenti – dichiara il Sindaco di Mosciano Sant’Angelo, Giuliano Galiffi – grazie a questi interventi, che verranno definitivamente progettati ed appaltati a breve, sarà all’avanguardia sotto il profilo energetico. Verranno infatti svolti interventi di riqualificazione dell’impiantistica, coibentazione, sostituzione di tutti gli infissi e altre migliorie”.

“Si tratta di un risultato significativo per il nostro territorio e che dimostra, ancora una volta, la grande attenzione che questa Amministrazione ha nei confronti dell’edilizia scolastica e delle necessità dei nostri studenti. Sono infatti numerose le risorse che, negli ultimi anni, siamo riusciti a intercettare per il bene del nostro territorio, un segnale di come stiamo pianificando non solo il presente, ma anche il futuro di questo Comune, perché chi vuole amministrare deve essere attento e lungimirante, ma soprattutto saper cogliere le occasioni che vengono proposte da bandi e progetti. A tal proposito ci tengo a ringraziare Consigliere Comunale Massimiliano Cesarini che, all’epoca come oggi, ha seguito direttamente questo bando, collaborando con l’ufficio preposto sia a livello amministrativo che a livello tecnico per la realizzazione di questo importante progetto” conclude il primo cittadino.

Please follow and like us: