Home ECONOMIA Martinsicuro tra i vincitori del bando Flag Costa Blu “La sistemazione degli approdi”

Martinsicuro tra i vincitori del bando Flag Costa Blu “La sistemazione degli approdi”

0
0
Martinsicuro vincitore del bando Flag Costa Blu “La sistemazione degli approdi”

Tutti questi interventi avranno un costo complessivo di circa 60 mila euro di cui 45 mila euro saranno coperti con il soldi ottenuti dal FLAG Costa Blu

MARTINSICURO Il Comune di Martinsicuro è risultato tra i vincitori del bando FLAG Costa Blu “La sistemazione degli approdi” finalizzato a facilitare le attività di pesca e le attività turistiche connesse alla pesca, contribuendo alla risoluzione di alcuni problemi strutturali degli approdi, dei siti di sbarco e dei ripari di pesca che ostacolano il varo delle imbarcazioni, e migliorando anche la dotazione di servizi per i pescatori e turisti.

“Grazie ai fondi ottenuti procederemo alla recinzione e alla pavimentazione di un’area di stoccaggio temporaneo dei rifiuti marini e saremo il primo comune in Abruzzo ad avere un simile tipo di servizio in un approdo marino” sottolineano, a nome dell’Amministrazione, il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, l’Assessore ai Lavori Pubblici, Monica Persiani, l’Assessore all’Ambiente, Marco Bruno Cappellacci, ed il Consigliere delegato ai rapporti con operatori della piccola pesca e pesca sportiva, Riccardo Fedeli.

“Sempre grazie al finanziamento ottenuto provvederemo a posizionare delle colonnine dell’acqua e della luce, a realizzare una serie di migliorie, tra le quali l’installazione di una autoclave, nel locale pescheria presente all’interno del Centro Polifunzionale della Pesca (DOCUP), a svolgere una serie di attività di comunicazione e formazione verso i pescatori e, infine, ad incentivare nell’area riservata alla pesca l’utilizzo di materiali ecocompatibili e biodegradabili” proseguono gli amministratori truentini.

Tutti questi interventi avranno un costo complessivo di circa 60 mila euro di cui 45 mila euro saranno coperti con il soldi ottenuti dal FLAG Costa Blu e la restante parte coperta con risorse del Comune di Martinsicuro. L’Amministrazione conferma che nelle prossime settimane partiranno le procedure per l’affidamento ed esecuzione dei lavori previsti.

Tali interventi rappresentano una conferma dell’impegno profuso dall’Amministrazione comunale, sin dal suo insediamento, per migliorare la funzionalità e il decoro dell’area occupata dalla piccola pesca e dalla pesca sportiva. “Certo, siamo ben consapevoli che ci sia ancora tanto da fare, ma crediamo che le azioni che stiamo mettendo in campo possano portare ad un miglioramento costante dell’intera area. Ricordiamo infatti, a chi ama mettere in risalto solo le cose che non vanno, come nei diversi incontri avuti con i pescatori abbiamo informato tutti sui lavori programmati e sulle iniziative messe in campo per migliorare la pulizia dell’area. In particolare abbiamo fornito una serie di bidoni, posizionati nei pressi della struttura del DOCUP, dove poter conferire la spazzatura quando attraccano. E’ stato creato un “piccolo punto di raccolta recintato” per lo smaltimento temporaneo delle reti da pesca e, in diverse occasioni, è stata ripulita e sfalciata l’intera area di approdo dalla quale, come si può facimente constatare, sono stati rimossi tutti i relitti, e le relative ferraglie, che vi stazionavano da moltissimi anni” sottolineano Vagnoni, Persiani, Cappellacci e Fedeli.

“Abbiamo inoltre riattivato la conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto preliminare di sistemazione dell’approdo, opera necessaria per mitigare fenomeno dell’insabbiamento. Stiamo cercando risorse per un ulteriore attività di scavo per facilitare accesso al mare degli operatori, opera peraltro eseguita nel 2017. Stiamo verificando i costi per l’installazione di una nuova ringhiera sul molo e, in generale , per dare maggior decoro all’area” concludono gli amministratori. “Come è facile capire, per portare a termine tutte queste attività servono tempo, risorse e, soprattutto, collaborazione da parte degli operatori della piccola pesca nel tenere in ordine e adeguatamente pulita l’intera area. La mole di lavoro e la programmazione messa in campo merita, a nostro avviso, una valutazione ben diversa rispetto a quanto si vuole far emergere attraverso articoli di stampa utili solo a screditare la nostra Città e non a risolvere insieme le criticità esistenti. L’Amministrazione sta dedicando tante attenzioni, energie e presenza in quella area e continuerà a farlo pronta a proseguire su questo positivo percorso intrapreso auspicando una maggiore collaborazione tra tutte le parti”.