Mar. Ott 22nd, 2019

Fondi mareggiata Alba Adriatica, la replica del sindaco a Quaresimale

Fondi mareggiata Alba Adriatica, la replica del sindaco a Quaresimale

Nessun finanziamento è perso. A fronte di dichiarazioni generiche, l’Amministrazione comunale risponde con i fatti.

ALBA ADRIATICA Pur nel rispetto dei rapporti istituzionali, siamo costretti a rettificare quanto inopinatamente ed inspiegabilmente dichiarato dal Consigliere Regionale Pietro Quaresimale, presumibilmente frutto della non conoscenza dei procedimenti in atto. A seguito della forte mareggiata di inizio febbraio l’Amministrazione Comunale di Alba Adriatica ha immediatamente attivato le procedure necessarie per far fronte alle esigenze del territorio, e precisamente:

  1. In data 03/02/2019 il Sindaco inoltrava alla Regione Abruzzo richiesta di dichiarazione di stato di emergenza da calamità naturale e di contestuale contributo straordinario per fronteggiare i danni provocati dalle mareggiate agli stabilimenti balneari e alle strutture pubbliche;
  2. In data 03/02/2019 si richiedeva un contributo economico straordinario per il ripristino dell’agibilità dei locali comunali ospitanti l’ufficio IAT e per la rimozione e lo smaltimento dello spiaggiato che invadevano la Bambinopoli comunale e il litorale;
  3. La Giunta Regionale con Deliberazione nr. 130 del 07/02/2019 accoglieva le richieste del Comune di Alba Adriatica destinando le seguenti somme: euro 150.000,00 per interventi di opere di difesa dei tratti già compromessi e euro 150.000,00 per ripristino arenile. Al fine di migliorare l’intervento di ripristino/ripascimento l’Amministrazione Comunale recuperava anche il finanziamento regionale di euro 80.000,00 concesso con determina 23/45 del 30/04/2015;
  4. Con Delibera di Giunta Municipale nr. 31 del 15/02/2019 si approvava un verbale di somma urgenza per la realizzazione di interventi di ripristino recinzione e massicciata di protezione della Bambinopoli, interventi già realizzati in tempi record;
  5. in data 03/04/2019 con determina nr. 16 l’ufficio tecnico comunale conferiva incarico professionale per la progettazione e direzione dei lavori di ripristino e ripascimento degli arenili per un importo di euro 230.000,00. Per tali lavori si è in attesa dell’esito dell’esame granulometrico del materiale sabbioso propedeutico al ripascimento;
  6. in data 18/04/2019 è stata assegnata al comune di Alba Adriatica una ulteriore somma di euro 90.000,00 a seguito di impegno profuso dal Sindaco, per la quale è stata già inoltrata la convenzione sottoscritta alla Regione. Tale somma è destinata ai lavori di ristrutturazione dei beni pubblici all’interno della Bambinopoli;
  7. si aggiunge infine che l’Ufficio Tecnico comunale ha già inoltrato, a mezzo PEC, l’individuazione dell’area di intervento oggetto di ripascimento agli Uffici regionali preposti.

L’Amministrazione Comunale nel rispetto dei rapporti Istituzionali si è sempre confrontata con i Rappresentanti Regionali del territorio (Val Vibrata) e tale confronto è attualmente in corso nell’interesse della Città.

Il Sindaco auspica che per il futuro vengano evitate dichiarazioni generiche che destano allarme e preoccupazione tra operatori già prostrati da tragici eventi e che tendono a vanificare il lavoro responsabile di una Istituzione comunale.

Please follow and like us: