Dom. Mar 29th, 2020

Economia, Febbo: in arrivo sostegno concreto alle aziende

Economia, Febbo: in arrivo sostegno concreto alle aziende

Economia, Febbo: sostegno concreto alle aziende. Nuove risorse a sostegno di imprese per sviluppo e innovazione

PESCARA “Arrivano nuove opportunità per le imprese Abruzzesi di accedere a risorse economico – finanziarie a seguito dell’adozione di due provvedimenti da parte della Giunta regionale”. A comunicarlo è l’assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo, durante la conferenza stampa di stamani a Pescara.

“Nel dettaglio, – spiega Febbo –  con la D.G.R. n. 76 del 18.02.2020 è stato incrementato il “Fondo dei Fondi” portandolo da euro 30 mln a 40 mln di euro. Ciò ha consentito, nell’ambito del POR FESR Abruzzo 2014 – 2020, di attivare IL Fondo SAIM “Fondo Prestiti” Asse III Azione 3.5.1 “Interventi di supporto alla nascita di nuove imprese sia attraverso incentivi diretti, sia attraverso l’offerta di servizi, sia attraverso interventi di micro finanza”.  Infatti L’Avviso “Abruzzo FRI Start”, con una dotazione di circa 4 mln di euro, ma che potrà essere aumentata sensibilmente, intende sostenere le imprese di nuova costituzione o costituite da non oltre 48 mesi, che possano portare linfa e nuove prospettive al tessuto produttivo della Regione Abruzzo, incoraggiando così il talento imprenditoriale e l’interesse verso chi intraprende percorsi virtuosi e innovativi, con difficoltà nell’accesso al credito mediante la concessione di prestiti. L’agevolazione pubblica consiste in un prestito a tasso zero e un contributo in conto capitale (nn ad 20 %)  per l’attuazione di un progetto di investimento in Abruzzo. I destinatari finali sono le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) e le agevolazioni, con qualunque codice ATECO, per spese di investimento e per spese capitale circolante, consistono in un prestito a tasso zero, pari all’80% del progetto d’investimento e di un ammontare compreso tra un minimo di euro 35.000,00 e un massimo di euro 120.000,00, e in un contributo perduto nella misura del 20% del piano d’investimento presentato. Con la D.G.R n. 78, sempre del 18.02.2020, sono state invece riprogrammate risorse del PAR FSC 2007/13 a favore del Patto per il Sud – Abruzzo FSC 2014/20, attivando nuove risorse per cofinanziare i Contratti di Sviluppo e gli Accordi di Innovazione (Ricerca) per tutti i progetti già oggetto di finanziamento da parte del MISE, (vedi allegato) per un ammontare di circa 600 mln di euro e che la Regione Abruzzo cofinanzierà nella misura del 3%. Per la Regione Abruzzo oggi è fondamentale e strategico far ripartire lo sviluppo e gli investimenti delle aziende abruzzesi e questi due provvedimenti sono la risposta giusta”.

Please follow and like us: