Gio. Ott 17th, 2019

Caramanico Terme, avviati lavori riqualificazione del plesso scolastico

Caramanico Terme, avviati lavori riqualificazione del plesso scolastico

Era ormai chiusa da 3 anni, perché con ordinanza del 16 gennaio 2016, il Sindaco aveva ritenuto che non ci fossero più le condizioni di sicurezza per gli studenti

 

CARAMANICO TERME  «Esprimiamo la nostra massima soddisfazione per un ulteriore obiettivo centrato dall’Amministrazione di Simone Angelucci mantenendo l’impegno che come gruppo assumemmo agli inizi del secolo e che, con interventi graduali, riconsegna alla comunità lo storico edificio scolastico ormai definitivamente adeguato alle recenti direttive antisismiche». Interviene così Mario Mazzocca, ex Sottosegretario in Regione e ora Capogruppo di “Uniti per Caramanico”, che sottolinea come «la palestra, parte del complesso scolastico di Via D’Aquino edificato negli anni ’60, sarà interamente demolita e ricostruita utilizzando le moderne tecnologie antisismiche, con una struttura mista di tipo cementizia armata nelle strutture verticali e in legno lamellare per il solaio di copertura. Era ormai chiusa da 3 anni, perché con ordinanza del 16 gennaio 2016, il Sindaco aveva ritenuto che non ci fossero più le condizioni di sicurezza per gli studenti e i cittadini che vi svolgevano attività sportive. Il finanziamento specific, con fondi del Piano Triennale dell’Edilizia Scolastica, ammonta a 200mila euro».

«Il Comune aveva predisposto un progetto di adeguamento antisismico – dichiara l’ex Assessore Comunale Rita Silvaggi, che ha curato tutte le fasi dell’iter – ma poi i terremoti di agosto-ottobre 2016 e gennaio 2017 avevano determinato un ulteriore aggravamento dello stato della struttura. Sono stati, dunque, effettuati nuovi sondaggi anche con tecniche di laboratorio e noi allora amministratori, unitamente agli uffici e ai tecnici incaricati, optammoo per una variante progettuale proponendo ai competenti uffici regionali la demolizione-ricostruzione dell’edificio. Così i fondi concessi dalla Regione saranno impiegati al meglio, garantendo la massima efficacia nel garantire gli utenti della palestra. I lavori, avviati in questi giorni, andranno avanti per tutta la stagione estiva».

«A questi lavori – commenta l’ex Sindaco Simone Angelucci – si aggiungono altri interventi per l’efficientamento energetico di tutto il plesso scolastico, seguiti dall’Ing. Domenico Parente, per un importo ulteriore di 100mila euro, che serviranno a garantire le migliori condizioni di isolamento, risparmio energetico e confort termico al plesso elementari-medie di Caramanico. Anche per questa opera, connotata da impegno fattivo e tenacia amministrativa, ringrazio tutti gli ex amministratori, in particolare Mario Mazzocca, che ebbe un’efficace ruolo di collegamento tra l’ente comunale e quello regionale».

«L’effettuazione di tali lavori – conclude Mazzocca -, resi possibili grazie ad un finanziamento complessivo di 300mila euro interamente concessi dalla passata amministrazione regionale di centro-sinistra, consentirà l’ormai prossima riapertura della palestra comunale. Un evento che è occasione di grande soddisfazione, tanto per noi amministratori per l’obiettivo raggiunto dopo il nostro solito massimo impegno profuso, quanto per i docenti dell’Istituto Comprensivo e per tutti i genitori, poiché i ragazzi potranno tornare a fare attività di educazione fisica in un ambiente rinnovato e sicuro, ma lo è oltremodo per l’intera Comunità, perché la palestra potrà essere messa a disposizione di tutte le associazioni sportive o delle iniziative private finalizzate a favorire la cultura dello sport e del benessere».

Please follow and like us: