Mer. Set 18th, 2019

AbruzzoCrea, 13 milioni sul sistema economico delle imprese

AbruzzoCrea, 13 milioni sul sistema economico delle imprese

Facilitare il rapporto tra il sistema bancario e quello imprenditoriale, attraverso la concessione di garanzie alle imprese

 

PESCARA Potrebbe sviluppare investimenti per 100 milioni di euro, circa 1300 aziende finanziate, il bando “AbruzzoCrea”, pubblicato venerdì scorso, 28 giugno, sul sito www.abruzzocrea.it e forte di una dotazione iniziale del fondo di garanzia pari a 13 milioni 101mila 274 euro. Tale avviso si pone l’obiettivo di facilitare il rapporto tra il sistema bancario e quello imprenditoriale, attraverso la concessione di garanzie alle imprese, che fanno dal 50% addirittura al 80% del finanziamento erogato, privilegiando quelle meritevoli ma anche quelle razionate nell’accesso al credito bancario.

Questa mattina, a Pescara, in Regione, la presentazione dell’iniziativa da parte dell’assessore allo Sviluppo economico, Mauro Febbo, affiancato dal presidente di FIRA SpA, Alessandro Felizzi, e dal direttore generale di Artigiancassa, Francesco Simone. Il soggetto attuatore che si è aggiudicato la gara europea effettuata dalla FIRA è, infatti, l’RTI composto dalla mandataria Artigiancassa e dalle mandanti Intercredit, Creditfidi e Fidimpresa Abruzzo.

L’avviso interviene anche a supporto della ripresa delle attività produttive dei territori compresi nell’area del Cratere sismico, nell’ambito dell’azione 3.6.1 dell’asse IX del POR FESR 2014/2020. L’intervento di garanzia potrà essere richiesto sui finanziamenti a breve e medio termine, concessi dalle banche convenzionate, finalizzati, in particolare, alla realizzazione di programmi di investimento, al sostegno di start up di imprese innovative ad alto potenziale di crescita e a sostenere con il capitale circolante le imprese in crisi di liquidità, novità di rilievo,; che intraprendono un programma di sviluppo aziendale.

L’istruttoria delle domande di garanzia è svolta secondo l’ordine di presentazione delle domande stesse mediante procedura a sportello e fino ad esaurimento dei fondi. Le richiesta di accesso alla garanzia possono essere presentate esclusivamente online, altra importante novità di rilievo,  sul portale www.abruzzocrea.itaccedendo alla pagina dedicata alla misura, a partire dalle ore 12.00 del 28 giugno scorso fino al 30 giugno 2023, salvo chiusura anticipata.

“Questo strumento che andremo ad utilizzare riteniamo rappresenti un passaggio innovativo per la Regione Abruzzo – ha affermato Mauro Febbo – non solo perché, oltre alle micro, piccole e medie imprese, anche del settore turistico ed è rivolto anche al mondo dei professionisti, ma soprattutto perchè in primis prevede parametri meno restrittivi per beneficiare della misura, in secondo luogo velocizza l’accesso al credito ed infine determina un deciso snellimento nelle procedure. Come Regione Abruzzo – ha concluso – siamo certi del risultati che otterremo grazie al bando AbruzzoCrea che, oltretutto, ci darà risposte importanti anche in vista della prossima programmazione 2021-2027”. Nelle prossime settimane, come ha confermato il presidente FIRA Felizzi, verranno pubblicati ulteriori bandi, che uniti a questo, raggiungeranno un plafond di risorse pari a 40 milioni di euro nell’ambito di misure agevolative per l’accesso al credito delle piccole e medie imprese.

Please follow and like us: