Ven. Ago 14th, 2020

Zennaro sul blitz antiterrorismo coordinato dalla Dda de L’Aquila

Decreto Cura Italia, Zennaro "occorre più sicurezza per imprese e professionisti"

Antonio Zennaro, sul blitz antiterrorismo coordinato dalla DDA de L’Aquila, che ha intercettato una rete di finanziamento al terrorismo internazionale, attraverso la vendita di tappeti ed altri prodotti nel territorio abruzzese.

“Il lavoro delle forze dell’ordine impegnate nell’operazione, dai carabinieri del Ros, ai finanzieri del Gico dell’Aquila che hanno anche svolto le indagini con il supporto dei rispettivi comandi provinciali e il coordinamento del Ros centrale e dello Scico, è l’ennesima conferma dell’altissimo livello di competenze e preparazione dei nostri corpi, sia dal punto di vista strategico che operativo. L’aumento della radicalizzazione di frange estremiste dell’Islam, anche in territori come la nostra regione, costituisce un elemento di forte preoccupazione e a riguardo ho già chiesto un approfondimento al Copasir ed è mia intenzione sensibilizzare il Ministero degli Interni ad una più attenta valutazione circa la presenza e il ruolo che alcuni luoghi di aggregazione islamica possano svolgere nella creazione di vere e proprie organizzazioni terroristiche che rischiano di rimanere invisibili e sempre più capillari, come quella appena portata alla luce, e che rendono l’Abruzzo più vulnerabile, anche per la vicinanza a Roma.”

Please follow and like us: