Home CRONACA Tenta il suicidio per amore: la polizia arriva in tempo e la salva

Tenta il suicidio per amore: la polizia arriva in tempo e la salva

Tenta il suicidio per amore: la polizia arriva in tempo e la salva
0
0

Nel pomeriggio giungeva una telefonata al 113 dove la donna 48enne riferiva di aver ingerito i farmaci per farla finita a seguito di problemi sentimentali con il marito.

CHIETI Gli agenti della Squadra Volante della Questura di Chieti, diretti dal Vice Questore Aggiunto dr. Antonello Fratamico, sono intervenuti a Chieti Scalo presso l’abitazione di una donna che stava tentando il suicidio attraverso l’ingestione di quattro boccette di ansiolitico.
Nel pomeriggio giungeva una telefonata al 113 dove la donna 48enne riferiva di aver ingerito i farmaci per farla finita a seguito di problemi sentimentali con il marito.
Durante la telefonata con l’operatore 113, la donna non voleva indicare il luogo ove si trovava in quel momento, sebbene avesse fornito le proprie generalità. L’operatore quindi la tratteneva al telefono, rassicurandola, al fine di svolgere gli accertamenti per risalire al luogo della chiamata e nel frattempo avvisava il 118 per un immediato intervento dell’ambulanza.
Dopo pochi minuti si risaliva all’abitazione della donna, mentre la stessa continuava ad essere in linea con l’operatore, ed una pattuglia della Squadra Volante giungeva sul posto riuscendo ad entrare in casa mentre la malcapitata era ancora a telefono con il 113.  La 48enne veniva soccorsa dai sanitari del 118.