Home CRONACA Si riapre la voragine in via Herio: nuove disposizioni per il transito nell’area
Si riapre la voragine in via Herio: nuove disposizioni per il transito nell’area

Si riapre la voragine in via Herio: nuove disposizioni per il transito nell’area

0
0

Erogazione di un contributo in favore del Comune di Chieti di 100mila euro per le indagini e gli eventuali lavori di mitigazione del dissesto idrogeologico della collina teatina.

CHIETI A seguito dell’ulteriore assestamento viario avvenuto la notte scorsa in via A. Herio – strada compromessa da uno smottamento il 26 febbraio e riaperta al traffico dopo i lavori di somma urgenza predisposti per ripristinare la sicurezza stradale – questa mattina ho convocato una riunione tecnica presso l’ ufficio  del sindaco Di Primio alla quale hanno partecipato l’Assessore al Traffico e alla Viabilità Mario Colantonio, la Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni, l’istruttore tecnico dell’Ufficio Traffico Maria Letizia Di Tommaso, l’Ufficio Lavori Pubblici del Comune nelle persone del dirigente Paolo Intorbida, del funzionario Raimondo Censurato e dell’operatore Marco Di Gregorio, il direttore di esercizio della società “La Panoramica” Franco Chiacchiaretta accompagnato da Fabrizio Di Marzio.

“Dopo le verifiche tecniche effettuate già alle prime ore del mattino alla presenza dell’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Di Felice, si è deciso di livellare il manto stradale caricando la cavità creatasi con materiale di maggiore consistenza rispetto a quello usato in passato.

Il Comando della Polizia Municipale, in accordo con la Concessionaria del Trasporto Pubblico e al fine di garantire il passaggio di tutti i mezzi de “La Panoramica” nel tratto di via Herio interessato dallo smottamento, ha emesso ordinanza con la quale è stato interdetto il transito sulla carreggiata destra (lato Palazzo Genio Civile), direzione Via Madonna degli Angeli/Piazza San Giustino.

All’esito della riunione, al fine di garantire il passaggio dei mezzi pubblici sull’importante arteria stradale, sono state assunte le seguenti decisioni in merito al traffico e alla viabilità:
dalle ore 15.00 della giornata odierna, giovedì 2 maggio, fino a domenica 5 maggio 2019 il traffico veicolare su A. Herio sarà regolamentato con un senso unico di marcia Chieti Scalo/Chieti alta – direzione via Madonna degli Angeli/Largo Cavallerizza – per tutte le auto private e le linee degli autobus de “La Panoramica” (sono escluse dal transito, fino a ulteriori disposizioni, le altre Ditte di Trasporto). Il traffico delle autovetture provenienti da Largo Cavallerizza sarà deviato verso via dei Vezii con sbocco su via Spaventa e, di conseguenza, nel tratto transitabile di via A. Herio.

Da lunedì 6 maggio 2019 la viabilità su via Herio sarà disciplinata con il senso unico alternato, regolamento da un impianto semaforico mobile, per tutte le linee degli autobus de “La Panoramica” mentre vigerà un senso unico di marcia Chieti Scalo/Chieti alta – direzione via Madonna degli Angeli/Largo Cavallerizza – per le auto private (di massa a pieno carico non superiore a q.li 35). I mezzi privati provenienti da Largo Cavallerizza avranno l’istituzione dell’obbligo di svolta a sinistra verso via dei Vezii.

In tarda mattinata mi è stato confermato dalla Presidenza della Giunta Regionale/Servizio di Protezione Civile l’erogazione di un contributo in favore del Comune di Chieti di 100mila euro per le indagini e gli eventuali lavori di mitigazione del dissesto idrogeologico della collina teatina.”