Home CRONACA Gru si inclina nel centro storico: interdetta un’intera area e evacuati edifici
Gru si inclina nel centro storico: interdetta un’intera area e evacuati edifici

Gru si inclina nel centro storico: interdetta un’intera area e evacuati edifici

0
0

Il provvedimento, che si è reso necessario a causa dell’inclinazione di una gru di cantiere, installata su area privata ricadente su un aggregato ricompreso tra via Angioina, via del Bargello e via del Falco

L’AQUILA Il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ha disposto, attraverso un’ordinanza, la chiusura al traffico, veicolare e pedonale, e lo sgombero di alcuni edifici insistenti su via Sallustio, piazza Fontesecco, via Buccio di Ranallo, dalla chiesa di San Quinziano a via delle Carceri, via del Bargello, via del Falco e via Angioina.
Il provvedimento, che si è reso necessario a causa dell’inclinazione di una gru di cantiere, installata su area privata ricadente su un aggregato ricompreso tra via Angioina, via del Bargello e via del Falco, con conseguente, possibile rischio per l’incolumità pubblica, ha decorrenza immediata e fino al ripristino delle condizioni di sicirezza.

“Siamo al lavoro per risolvere la situazione, che è assolutamente sotto controllo. – ha dichiarato il sindaco Biondi- Contiamo, nel corso della nottata, di ripristinare la sicurezza della zona. Abbiamo dovuto disporre lo sgombero momentaneo di circa 30 nuclei familiari, che verranno sistemati in albergo, a eccezione di qualche unità che ha preferito alloggiare per la notte presso parenti o conoscenti. Nessuna conseguenza – ha precisato il sindaco – per la Fiera dell’Epifania, che si svolgerà regolarmente domani. Si tratta, infatti, come ribadisco, di una situazione eccezionale e circoscritta. Ringrazio la Prefettura, i Vigili del Fuoco, la Polizia municipale, la ditta Consorzio Di Vincenzo & Strever, titolare del cantiere, che sta collaborando fattivamente, e le forze dell’ordine, oltre al personale comunale delle Opere pubbliche e di Protezione civile, al lavoro nel Coc immediatamente allestito nella sede di via Ulisse Nurzia. In tutta la zona, fino al ripristino delle condizioni di normalità, verrà istituito un servizio di sorveglianza”.
Il testo dell’ordinanza è pubblicata sul nell’area Amministrazione trasparente del sito istituzionale del Comune, nella pagina raggiungibile cliccando qui sotto, su “maggiori informazioni”.