Home CRONACA Erosione costa, sopralluogo del sottosegretario all’Ambiente Vannia Gava

Erosione costa, sopralluogo del sottosegretario all’Ambiente Vannia Gava

0
0
Erosione costa, sopralluogo del sottosegretario all’Ambiente Vannia Gava

Domani, venerdì 8 febbraio, infatti, sul litorale di Alba Adriatica ci sarà un sopralluogo alla presenza di Vannia Gava, Sottosegretario all’Ambiente e alla Tutela del Territoro e del Mare

ALBA ADRIATICA “Nei primi 100 giorni di governo regionale sarà fornita una prima risposta, quella necessaria per affrontare la stagione balneare. Poi entro l’anno sarà definito il percorso per affrontare, in maniera chiara, il problema erosivo che mette a rischio l’economia turistica del nostro litorale”.

A prendere un impegno chiaro in questa direzione è Emiliano Di Matteo, candidato alla carica di consigliere nelle liste della Lega, che nelle ultime ore ha spinto a chi ora ricopre incarichi governativi (prima con il sopralluogo del Ministro Matteo Salvini, poi con il Sottosegretario  Giancarlo Giorgetti), di attivarsi per individuare un percorso utile per arginare il fenomeno delle mareggiate.

Domani, venerdì 8 febbraio, infatti, sul litorale di Alba Adriatica ci sarà un sopralluogo alla presenza di Vannia Gava, Sottosegretario all’Ambiente e alla Tutela del Territoro e del Mare, che assieme ad Emiliano Di Matteo incontrerà gli operatori turistici. Poi alle 11, sempre con la Gava, nella sala consiliare a Martinsicuro è prevista un’assemblea con amministratori, operatori turistici e cittadini.

“Non promettiamo la luna”, prosegue Emiliano Di Matteo, “ ma un impegno costante affinché il problema possa essere affrontato e risolto in tempi stretti. Negli ultimi anni questo tipo di attenzione all’emergenza, che tale va definita, non è stata tenuta in debita considerazione. Nei primi 100 giorni del nuovo governo regionale, poi, si lavorerà per rilanciare l’immagine turistica abruzzese, seria ed efficace, attraverso un’adeguata promozione. Serve una politica di rilancio dell’immagine della nostra regione, accostata solo a fenomeni di emergenza, come il terremoto e Rigopiano”.