Dom. Gen 17th, 2021

18enne si spara con la pistola del padre mentre la mostra agli amici

Mariani: "quanto sta accadendo al Mazzini di Teramo è inaccettabile"

Le condizioni del ragazzo, ricoverato all’ospedale di Teramo, sono molto gravi

TERAMO Un ragazzo di 18 anni si è sparato un colpo di pistola in testa e dopo un delicato intervento di 4h, è adesso ricoverato all’ ospedale Mazzini di Teramo con prognosi riserva al reparto di rianimazione in coma farmacologico. Il ragazzo vive con i genitori a Nereto, dove l’arma è detenuta regolarmente dal padre. Ieri sera il ragazzo ha raggiunto i suoi amici a Teramo, sottraendo di nascosto la pistola dalla casa dei genitori. Secondo il racconto degli amici, il giovane mostrava l’arma roteandola e puntandosela in testa. Il colpo partito dalla calibro 9×21 ha trafitto il cranio del ragazzo dalla tempia al palato, da dove il proiettile è fuoriuscito. Le conseguenze cliniche, secondo i medici, sono devastanti. 

Please follow and like us: